Parmigiana light

Parmigiana light

Ingredienti per 2 persone:

1 melanzana media

1 mozzarella

500 ml di passata di pomodoro

1 spicchio di aglio

Olio evo

Sale, origano

8 foglie di basilico

Parmigiano grattugiato q.b.

Procedimento:

  1. Tagliate la melanzana dal lato lungo, in modo tale da ottenere delle forme circolari, dallo spessore di mezzo centimetro. Mettete le fette a bagno in acqua salata (in modo tale da togliere il sapore amaro). Scolatele e asciugatele in uno strofinaccio da cucina.
  2. Scaldate una piastra e cuocete 4 fette di melanzana alla volta, grigliando ogni lato per circa 3 minuti. Ripetete il passaggio fino ad esaurire le fette da cuocere. Salate, se necessario, la melanzana una volta cotta, aggiungete un filo di olio evo e dell’origano e lasciatela da parte ad insaporirsi.
  3. All’interno di una padella media, rosolate lievemente uno spicchio di aglio sbucciato in un filo di olio evo. Rimuovetelo e versate la passata di pomodoro nell’olio aromatizzato all’aglio. Fate cuocere almeno 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Salate e aggiungete 4 foglie di basilico. Spegnete la fiamma.
  4. Tagliate a fette la mozzarella e lasciatela scolare in uno scolapasta.
  5. Prendete una teglia da forno e componete le vostre due torrette di parmigiana, adagiando due fette di melanzana come basi, aggiungendo due cucchiai di salsa e un cucchiaino di parmigiano per ognuno, una fetta di mozzarella e la fetta di melanzana sopra. Ripetete i passaggi fino a comporre tutti gli strati della parmigiana, esaurendo gli ingredienti. Sopra l’ultimo strato versate la rimanente salsa e il parmigiano in modo tale che formi la classica gratinatura.
  6. Scaldate il forno a 160° e infornate la teglia. Fate cuocere 10 minuti, giusto il tempo di far sciogliere la mozzarella e il parmigiano. Se volete, ultimate la cottura con la modalità grill per far dorare e gratinare la superficie. Sfornate e servite con sopra due foglie di basilico e un filo di olio a crudo.

Consigli:

  1. Per chi preferisce la parmigiana morbida e dispone di un microonde, può farla cuocere lì anziché in forno (ad esempio alla massima temperatura per 5 minuti). Deve semplicemente comporre la parmigiana su un piatto, in modo tale da metterla in microonde e servire in maniera pratica.
  2. La versione di cottura delle melanzane sulla griglia permette anche di mantenere la parmigiana in frigorifero e di gratinarla o riscaldarla al momento di servirla, senza che le melanzane rilascino l’olio della frittura.
  3. La torretta può essere anche mangiata senza passaggio in forno o microonde, se si vuole mantenere intatta la mozzarella e gustare la parmigiana come piatto freddo. Consiglio allora di far sciogliere il parmigiano insieme alla passata di pomodoro, in modo tale che dia il suo sapore alla salsa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...